Non sono mai stato favorevole ai partiti del NO.
È fin troppo facile trovare abbastanza difetti nelle cose fino al punto di arrivare a dire non mi piace.

Sono per il partito delle proposte, per ogni no, proponi qualcosa di alternativo.

Io voglio proporre come candidato del PD alla presidenza della Repubblica l’emerito Professor
Carlo Rubbia.

Ultimo esponente in linea temporale della gloriosa scuola di Fisica Italiana.
Splendido settantanovenne, premio Nobel, persona non solo rispettata a livello internazionale, ma ammirata da frotte di studiosi che, appassionati dalle sue scoperte, hanno deciso di  costruirci una carriera e una vita intorno.

Probabilmente rifiuterà, e come non potrebbe, ma non si potrebbe criticare il PD per aver davvero cercato di portare una persona degna al Quirinale.

E se anche accettasse, probabilmente non vincerebbe, ma sarebbe poi davvero difficile per i 5 stelle dire di no, o viceversa, sarebbe davvero facile poi, scegliere Stefano Rodotà, senza rimpianti, sapendo di aver fatto la migliore proposta possibile.

Just my 2 cents, come dicono gli amici oltreoceano.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s