Il colore del razzismo

Dopo che il governatore del Veneto Zaia aveva chiesto alla neo ministro Kyenge di andare a visitare la vittima di stupro da parte di un ghanese, mentre Salvini (con l’appoggio del prode Calderoli) l’aveva praticamente chiamata in causa come mandante dell’assassionio a mezzo piccone, avvenuto pochi giorni fa a Niguarda, ci aspettiamo che i tre suddetti vadano a spiegare ai parenti delle vittime dell’ultimo omicidio milanese ad opera di un italiano, che la colpa รจ del ministro Kyenge, degli immigrati irregolari, dei negri, ma soprattutto che lo ius soli agli italiani, forse, non andava dato.

Advertisements