Ora ditemi che non vi fanno ridere

Recentemente, in una sorta di opera di “sbianchiamoci l’immagine”, sono nati in numero cospicuo blog che “indipendentemente” (stranamente dopo che Messora ha messo il silenziatore a tutte le voci ufficiali – ci prendete per culo Messora? pensate siamo scemi? -) difendono l’operato del buon Grillo e spiegano a noi mortali perché li abbiamo capiti così male, non è che loro non si sanno spiegare, non è che dicono una cosa e il suo contrario, non è che al loro interno c’è tutto e niente, no, non è che loro possono liberamente essere antisemiti senza essere redarguiti (perché nel movimento sono forti anche i complottisti, e gli ebrei, si sa, sono i re dei complotti), no è colpa nostra che non abbiamo letto tutti i post di Grillo in favore degli ebrei.

Read more

Il silenzio è Dodo

Come il mitico uccello estinto, il silenzio all’interno del movimento 5 stelle sembra essere una chimera irraggiungibile, un’utopia che mai si avvererà, il sogno di Peppe Crillo che si realizza, l’incubo del grillino medio, scusate, del cittadino eletto a 5 stelle, che diventa più vero della verità che i vaccini fanno diventare gay.
Almeno il Dodo faceva simpatia.

Read more